PREMIO ENRIQUEZ 2015 – DRAMMATURGIA PER “POLVERE” A SAVERIO LA RUINA
by on October 15, 2015 in Premi Premi e segnalazioni
Motivazione
Le botte sono la parte più fisica del rapporto violento di coppia; l’uccisione della donna la parte conclusiva. Ma c’è un prima, immateriale, impalpabile, polvere evanescente che si solleva piano intorno alla donna, la circonda, la avvolge, ne mina le certezze, ne annienta la forza, il coraggio, spegne il sorriso e la capacità di sognare. Una polvere opaca che confonde, fatta di parole che umiliano e feriscono, di piccoli sgarbi, di riconoscimenti mancati, di affetto sbrigativo, talvolta brusco.
”Polvere”, l’ultimo lavoro di Saverio La Ruina è una straordinaria drammaturgia di impegno sociale e civile che sposta l’attenzione sull’uomo, essendo la violenza sulle donne soprattutto un problema degli uomini. La Ruina si pone di fronte alla tematica come un faro sempre acceso sul presente, sul fatto, depositario dell’esperienza come strumento di dialogo e confronto, prerogativa di un teatro nuovo di cui è certamente un rappresentante illustre e illuminato. Vogliamo ricordare altri due suoi lavori encomiabili, “Dissonorata” e “La Borto” testimonianze di un percorso analitico e profondo di impegno sociale e civile.
Il premio, giunto alla sua undicesima edizione, è dedicato alla memoria del regista marchigiano Franco Enriquez. Il Centro Studi Drammaturgici Internazionali è nato nel 1985 a Sirolo per volere dell’attrice Valeria Moriconi e di alcuni amici del regista scomparso prematuramente che hanno voluto dedicargli un percorso di studi sul teatro e il premio in memoria.
footer
SCENA VERTICALE 2019 - POWERED BY SINTESI LAB

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.